Anche la piadina perde il suo fascino davanti al dolore

Il dolore che toglie il gusto

Anche la piadina perde il suo fascino davanti al dolore, potrebbe essere il titolo di questa testimonianza:

“ Il dolore ti strappa con violenza, uno per uno, tutti i piccoli e grandi piaceri della vita.

Quando anche di fronte ad una piadina calda che emana un profumo irresistibile, si rimane indifferenti, significa che il dolore ha preso il sopravvento sulla vita.

Ci si siede a tavola, ma poi si ha la sensazione fisica di essere consumati dal dolore, esattamente come la cera di una candela dalla fiamma.

Lo stomaco è serrato, non vuole lasciare spazio al cibo.

E allora addio appetito.

E così anche la piadina perde il suo fascino.

Si arriva a cibarsi solo per sopravvivere.

Tra una pietanza prelibata ed una abominevole non c’è più differenza.

Tutto il corpo è concentrato solo su una cosa:

LA CESSAZIONE, O ALMENO, L’ATTENUAZIONE DEL DOLORE.”

Questa testimonianza, ci fa capire la difficoltà di mantenere una vita normale, quando il dolore non ci permette più di ascoltare i nostri sensi, di non godere più di un buon profumo, di una calda bevanda o di un ottimo piatto.

La Fondazione per la Qualità di Vita vuole aiutare le persone che non riescono a sostenere le spese per curare o almeno alleviare il loro dolore.

La tua donazione ci permetterà di aiutare più persone.

Grazie